Bilancio Consolidato 2011

Rapporti con parti correlate

Le operazioni effettuate con controparti correlate del Gruppo non sono qualificabili né come atipiche né come inusuali, rientrando nella normale attività del Gruppo. Tali operazioni sono effettuate nell’interesse della Società e del Gruppo a normali condizioni di mercato.

Corporate Governance

La presente Relazione finanziaria annuale include la Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, redatta ai sensi dell’art. 123-bis del TUF, alla quale si fa espresso rimando per le informazioni in essa contenute. È altresì pubblicata sul sito internet del Gruppo (www.autogrill.com).

Principali rischi e incertezze cui il Gruppo Autogrill è esposto

Il Gruppo Autogrill è esposto a rischi e incertezze esterne, derivanti da fattori esogeni connessi al contesto macroeconomico generale o specifico dei settori operativi in cui vengono sviluppate le attività, nonché a rischi derivanti da scelte strategiche e a rischi interni di gestione.

La funzione di Risk Management di Gruppo ha l’obiettivo di assicurare l’organicità della gestione dei rischi da parte delle diverse unità organizzative nelle quali si articola il Gruppo.

Corporate Social Responsibility

Afuture Roadmap

Autogrill ha definito una propria “Roadmap di Sostenibilità” per il periodo 2012-2015: un indirizzo strategico di riferimento per integrare l’approccio sostenibile con la gestione delle attività operative dei due business (Food & Beverage e Travel & Retail); una guida che identifica obiettivi di miglioramento e di innovazione per le società del Gruppo al fine di identificare, progettare e implementare azioni sostenibili in coerenza con gli obiettivi strategici del Gruppo.

Travel Retail & Duty-Free

     Variazione
(m) Esercizio 2011 Incidenze Esercizio 2010 Incidenze 2010 A cambi omogenei
Ricavi 1.820,8 100,0% 1.675,7 100,0% 8,7% 10,0%
Altri proventi operativi 24,1 1,3% 31,4 1,9% (23,3%) (23,2%)
Totale ricavi e proventi 1.844,9 101,3% 1.707,1 101,9% 8,1% 9,4%
Costo delle materie prime, sussidiarie e merci (765,1) 42,0% (733,8) 43,8% 4,3% 4,8%
Costo del personale (192,4) 10,6% (180,6) 10,8% 6,6% 7,1%
Costo per affitti, concessioni e royalty
su utilizzo di marchi
(551,2) 30,3% (505,7) 30,2% 9,0% 9,7%
Altri costi operativi (107,8) 5,9% (93,4) 5,6% 15,4% 16,0%
EBITDA 228,3 12,5% 193,6 11,6% 17,9% 18,6%
Ammortamenti e svalutazioni (121,3) 6,7% (115,4) 6,9% 5,1% 5,5%
Risultato operativo (EBIT) 107,0 5,9% 78,2 4,7% 36,7% 37,8%
Proventi (Oneri) finanziari (28,1) 1,5% (44,0) 2,6% (36,1%) (36,0%)
Rettifiche di valore di attività finanziarie 1,4 0,1% 1,3 0,1% 9,8% 9,8%
Risultato ante imposte 80,3 4,4% 35,5 2,1% 125,9% 129,4%
Imposte sul reddito (16,3) 0,9% (7,1) 0,4% 130,1% 133,1%
Risultato netto del periodo attribuibile a: 63,9 3,5% 28,4 1,7% 124,9% 128,5%
–  soci della controllante 61,5 3,4% 26,9 1,6% 128,7% 132,6%
–  interessenze di pertinenza di terzi 2,5 0,1% 1,6 0,1% 58,5% 58,5%

 

Ricavi

Food & Beverage e Corporate

Rispetto a quanto pubblicato in precedenza, a partire dal quarto trimestre 2011 il settore Food & Beverage viene rappresentato unitamente alla struttura “Corporate”, che include le funzioni centrali che operano quasi esclusivamente a favore del settore Food & Beverage nelle aree di Amministrazione, Finanza e Controllo, Pianificazione Strategica, Legale, Risorse Umane e Organizzazione, Marketing, Acquisti e Ingegneria, Information and Communication Technology.

Food & Beverage e Corporate

     Variazione
(m) Esercizio 2011 Incidenze Esercizio 2010 Incidenze 2010 A cambi omogenei
Ricavi 4.023,8 100,0% 4.027,8 100,0% (0,1%) 1,5%
Altri proventi operativi 114,0 2,8% 96,9 2,4% 17,6% 12,6%
Totale ricavi e proventi 4.137,9 102,8% 4.124,8 102,4% 0,3% 1,8%
Costo delle materie prime, sussidiarie e merci (1.374,5) 34,2% (1.356,1) 33,7% 1,4% 2,8%
Costo del personale (1.256,6) 31,2% (1.240,4) 30,8% 1,3% 3,2%
Costo per affitti, concessioni e royalty su utilizzo di marchi (642,0) 16,0% (644,2) 16,0% (0,3%) 2,0%
Altri costi operativi (450,9) 11,2% (445,2) 11,1% 1,3% 2,6%
EBITDA ante costi Corporate 413,9 10,3% 438,9 10,9% (5,7%) (3,5%)
Costi Corporate (25,3) 0,6% (27,2) 0,7% (7,0%) (7,0%)
EBITDA 388,6 9,7% 411,7 10,2% (5,6%) (3,3%)
Ammortamenti e svalutazioni (192,7) 4,8% (212,7) 5,3% (9,4%) (7,7%)
Svalutazione degli avviamenti 0,0% (22,2) 0,6% n.s. n.s.
Risultato operativo (EBIT) 196,0 4,9% 176,9 4,4% 10,8% 14,6%
Proventi (Oneri) finanziari (54,7) 1,4% (30,9) 0,8% 76,9% 81,8%
Rettifiche di valore di attività finanziarie (2,1) 0,1% (1,7) 23,7% 29,9%
Risultato ante imposte 139,2 3,5% 144,3 3,6% (3,5%) (0,1%)
Imposte sul reddito (64,0) 1,6% (82,3) 2,0% (22,3%) (20,7%)
Risultato netto del periodo da  attività continuative 75,2 1,9% 62,0 1,5% 21,3% 28,2%
Risultato netto da attività destinate alla vendita 0,0% 25,0 0,6% n.s. n.s.
Risultato netto del periodo attribuibile a: 75,2 1,9% 87,0 2,2% (13,5%) (9,6%)
–  soci della controllante 64,8 1,6% 76,6 1,9% (15,3%) (11,4%)
–  interessenze di pertinenza di terzi 10,4 0,3% 10,4 0,3% (0,4%) 3,8%

 

La gestione finanziaria

Situazione patrimoniale e finanziaria consolidata riclassificata15

   Variazione
(m) 31.12.2011 31.12.2010 2010 A cambi omogenei
Attività immateriali 2.154,5 2.196,0 (41,5) (85,7)
Immobili, impianti e macchinari 923,4 925,1 (1,7) (15,4)
Immobilizzazioni finanziarie 26,5 26,9 (0,3) (0,6)
A)    Immobilizzazioni 3.104,4 3.147,9 (43,5) (101,7)
Magazzino 266,0 246,3 19,8 16,4
Crediti commerciali 53,5 59,7 (6,3) (6,1)
Altri crediti 227,9 185,1 42,8 41,2
Debiti commerciali (632,4) (674,6) 42,2 46,8
Altri debiti (406,2) (392,4) (13,8) (7,0)
B)     Capitale di esercizio (491,2) (575,9) 84,7 91,3
C)     Capitale investito, dedotte le passività di esercizio 2.613,2 2.572,0 41,2 (10,4)
D)    Altre attività e passività non correnti non finanziarie (261,1) (286,1) 25,0 30,9
E)      Attività destinate alla vendita 1,0 (1,0) (1,0)
F)      Capitale investito netto 2.352,2 2.286,9 65,3 19,5
Patrimonio netto attribuibile ai soci della controllante 779,8 690,0 89,7 77,0
Patrimonio netto attribuibile a interessenze di pertinenza di
terzi
19,6 21,3 (1,7) (2,1)
G)    Patrimonio netto 799,4 711,4 88,1 74,8
Debiti finanziari a medio-lungo termine 1.571,6 1.511,7 59,9 14,4
Crediti finanziari a medio-lungo termine (3,0) (3,1) 0,1
H)    Posizione finanziaria netta a medio-lungo termine 1.568,6 1.508,6 60,0 14,5
Debiti finanziari a breve termine 214,2 258,1 (43,9) (49,6)
Disponibilità e crediti finanziari a breve termine (230,0) (191,1) (38,8) (20,3)
I)       Posizione finanziaria netta a breve termine (15,8) 66,9 (82,7) (69,8)
Posizione finanziaria netta (H + I) 1.552,8 1.575,5 (22,8) (55,3)
L)      Totale, come in F) 2.352,2 2.286,9 65,3 19,5

 

Risultati della gestione

Nel 2011 il Gruppo Autogrill ha conseguito risultati economici e finanziari positivi, in miglioramento rispetto all’anno precedente, nonostante il rallentamento della congiuntura economica registrata durante la seconda parte dell’anno e un andamento del traffico non particolarmente positivo.

Quadro di riferimento

Il 2011 ha mostrato una flessione nelle economie dei Paesi OCSE, mentre nei Paesi emergenti si è assistito a un rallentamento progressivo della crescita che è rimasta comunque fortemente positiva. In Europa il rallentamento della congiuntura si è accentuato nella seconda metà dell’anno, con un aumento dei tassi di disoccupazione e il deterioramento delle condizioni finanziarie di alcuni Paesi membri3 dell’Unione Europea.

Syndicate content